Lo sviluppo di nuove tecnologie digitali e delle moderne modalità di comunicazione tipiche del web 2.0 sta notevolmente influenzando l’intero settore dei beni culturali, favorendo e migliorando le attività di gestione, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale nazionale, svolte da enti pubblici e privati che sempre più desiderano aggiornarsi attraverso l’individuazione di figure competenti in materia.

I corsi e le attività di formazione proposti dal Living Lab hanno l’obiettivo di formare tali figure professionali e al contempo (attraverso l’ideazione di attività di formazione dedicate) offrire gli strumenti e le conoscenze basilari a quanti desiderano approcciarsi per la prima volta allo studio di queste tecnologie innovative.

In quest’ottica, il Catania Living Lab, ha ideato attività formative ad hoc, che in piena corrispondenza con gli obiettivi dell’IBAM CNR, mirano ad unire la didattica frontale all’esperienza sul campo, fino alla traduzione delle esperienze teoriche in attivitàˆ pratiche.

Il Catania Living Lab propone, inoltre, laboratori extracurriculari per le scuole realizzando attività didattiche articolate in moduli ludico-didattici e moduli learning by doing che seguono un approccio hands-on (conoscere attraverso il fare).

Il percorso formativo pensato per gli studenti delle scuole ha tra i principali scopi quello di coniugare diverse discipline (storia, archeologia, comunicazione ed informatica) al fine di accrescere e ampliare l’offerta formativa suscitando nei giovani curiosità, senso di appartenenza e responsabilità nei confronti del contesto urbano di riferimento.

Interdisciplinarietà e multidisciplinarietà sono i due concetti chiave che il Living Lab intende adottare in ogni attività di formazione, dedicando particolare attenzione allo sviluppo di percorsi didattico-educativi adeguati ad ogni fascia di età.


Per ulteriori informazioni in merito a tutte le attività formative contattare il team del Catania Living Lab.